Elio e le storie tese, canzone mononota

17 aprile 2013 Nessun Commento »

Canzone monotonaAll’interno della manifestazione canora del Festival di Sanremo, giunto ormai alla sua 63 edizione, il successo arrivato con il secondo posto della band milanese Elio e le storie Tese ha apportato un po’ di novità in una manifestazione che molte volte sembra stanca, ripetitiva ed obsoleta.

Forse questo piazzamento per una band che non raggiunge certamente i canoni classici della canzone italiana, può sicuramente colpire qualcuno, ma certo l’alto gradimento della giuria, che ha fatto vincere loro il premo della critica deve far riflettere sulle nuove frontiere della canzone italiana.

Come ogni festival che si rispetti, la loro vittoria ha ovviamente suscitato diverse polemiche perché nella stessa giuria di qualità era presente un’amica della band, Serena Dandini, che secondo alcuni potrebbe aver spinto il voto verso di loro.

Tuttavia, resta da sottolineare come l’idea di una canzone mononota nella sua semplicità ha costituito veramente qualcosa di nuovo e divertente nel panorama della canzone italiana, che spesso soprattutto a Sanremo si ferma a brano d’amore forse sempre uguali.

Lo stesso Elio ha spiegato che la canzone è nata in quanto il gruppo non era riuscito a trovare un pezzo adatto per la manifestazione e da una canzone monotona che erano riusciti a produrre è uscita la canzone mononota.

Tutto il pezzo infatti è basato sulla nota DO, aumentata o diminuita di un semitono per arrivare ad un do maggiore o a un do minore, comunque sempre giocato all’interno di quest’unica nota e qui sta la irriverente novità.

Il gruppo, dissacrante come sempre, ha ringraziato i fans per la vittoria, giocando proprio su l’utilizzo della nota do, nel proprio sito con un “sentido” grazie a tutti. Anche in questo semplicemente geniali. Un ringraziamento va quindi a questo gruppo che di tanto in tanto sa portare novità alla musica italiana.